NONNO FURIO TORNA DALLA GUERRA

NONNO FURIO TORNA DALLA GUERRA
Nonno Furio, nel '44, ha appena diciannove anni. Viene arrestato dai fascisti perché "renitente alla leva" e deportato in Germania nei campi di concentramento, prima a Dachau poi altrove. Per salvarsi la vita, è costretto a lavorare per i tedeschi come tornitore meccanico.
Pochi giorni prima della liberazione, da parte dei russi, dell'ultimo campo in cui si trovava, decide con altri internati italiani di tentare la fuga. Al termine di un lungo e pericoloso viaggio di ritorno, per lo più a piedi, Nonno Furio riesce a tornare a casa.
"Venerdì 11 maggio, finalmente, arrivai nella mia città. Sì, ce l'avevo fatta! Con le scarpe rotte, i piedi pieni di piaghe, i vestiti laceri e il cuore a pezzi, ma vivo." 
Autore
ISBN
978 88 97867 44 9
Pagine
164
Formato
19,5x13
Età
+10
Copertina
Brossura con alette
Pubblicazione
2015
Prezzo
€ 12,00
 
compra online >>>